mercoledì 7 dicembre 2016

Scrapbooking Facile: Bianco Natale

È arrivato il momento di addobbare l'albero. Da tradizione il giorno destinato a tale attività è l'8 dicembre. Di solito a casa mia il Natale arriva prima, l'albero scende dalla soffitta per posizionarsi accanto al divano già a fine novembre. Perché così presto? In questo modo si respira per più tempo l'atmosfera natalizia, altrimenti finisce troppo presto. 

È bellissimo tornare a casa alla sera accendere le lucine dell'albero di Natale e vedere la stanza illuminata grazie ai vari giochi di luce. 
A me infonde un senso di tranquillità e calore.

Ogni anno aggiungo un tocco Handmade al mio albero decorato in rosso e bianco. 
Quest'anno preferisco i colori pastello e le tinte chiare, quindi ho optato per un total white e tralasciare il colore rosso. 


Per realizzare il mio gingillo ho fustellato bazzil bianco con la fustella metallica Circles (Framelits) usandone 3 contemporaneamente. In questo modo ho ottenuto la mia striscia esterna ed il cerchio interno. Ho ripetuto l'operazione due volte. Per decorare la striscia più esterna mi sono avvalsa di un piccolo punzone con cui ho ricavato tanti rametti. Ho incollato solo la base di essi e posizionati in modo tale da formare una corona. Poi ho incollato qualche perlina e ovviamente qualche glitter (ormai lo sapete che non posso più vivere senza).

Per la parte centrale ho colorato con gesso e acrilico bianco una tag del set Chiudipacco Natalizi e coperto con la pasta effetto neve il negativo (in questo caso l'albero). Ho inserito un fiocchetto per coprire il buco del chiudipacco, steso qualche glitter ed il primo lato così è ultimato. 




Per l'altro lato ho embossato a caldo l'altro cerchio con versacolor white e polvere clear un timbro Florileges che simula un corsivo scritto a mano. Poi ho incollato sopra una striscia rotonda della misura del mio cerchio dopo averlo dipinto con acrilico bianco misto a glitter. In questo modo ho creato la cornice per il mio alberello.
Per assemblarlo è stato sufficiente incollare un filo tra i miei due cerchi e poi inserire il tutto all'interno di una palla di plexiglass trasparente. Ancora un fiocco di raso bianco et voilà pronto il mio gingillo.

La foto che ho inserito nella carrellata di scatti in cui si intravede un albero è uno che si trova nella piazza principale della mia città. Dovevo fare un prova, no?




Andate a vedere nello shop i vari set a tema Natale e create i vostri addobbi o regalateli.

PS: una mia amica dopo averli visti me ne ha commissionati due per il suo studio. Li sto realizzando in questi giorni. Ve li farò vedere quanto prima.

presto
Sara

lunedì 5 dicembre 2016

Nuovo alleato per i mini album

Una settimana fa era il mio compleanno e mio marito mi ha regalato una 'fotocamera istantanea' come le vecchie Polaroid. 
In Giappone l'ho guardata e riguardata più volte e alla fine l'ho lasciata lì con il pensiero e poi quando la uso?!?

Invece ora che la possiedo la porterò sempre con me e, complice il Natale e la città tutta illuminata, scatterò un sacco di foto. Materiale per un nuovo mini album. 


Adoro questo oggetto!!! Adoro il ritorno all'analogico. Non è come scattare in digitale che puoi scattare mille foto e cancellare 999 perché solo una è venuta bene. Con questa macchina ogni scatto è prezioso e irripetibile. 
Mi rendo conto che non sto invecchiando, sto diventando vintage. 

Sara

venerdì 25 novembre 2016

Florilegès Design: Regali di Natale

Carissime blogger,

ed ecco l'ultimo post realizzato per Florilèges Design:

il Natale, la festa più speciale dell'anno, si avvicina e pertanto ho iniziato a preparare le gift box da mettere sotto l'albero.

Per abbellire le confezioni ho usato il timbro con la sfera di neve della nuova collezione: Tampons en Italien Collection 4



Per chiudere il pacco, invece, ho usato del nastro di juta e le fustelle FD con gli alberi di natale stilizzati. 



Ma ... cosa ci sarà dentro a queste scatoline? Sorpresa!!!

Spero che queste confezioni vi siano piaciute e magari di avervi dato un piccolo spunto per i vostri pacchetti.

Ciao a tutte,
a presto,
Alice

lunedì 21 novembre 2016

Scrapbooking facile: Christmas in a jar

Vi racconto come è nato questo progetto.

Nell'armadio all'interno della mia scraproom c'è una mensola che contiene solo vasetti in vetro. Ne ho tanti, veramente tanti, uno sopra l'altro e di tutte le dimensioni. Una scrappers non butta via niente, perché tutto può avere una seconda vita. Così per questo progetto ho usato uno dei miei tanti barattoli in vetro e all'interno ho ricreato una scena natalizia con l'albero del set Polo Nord e i pacchi regalo del set Buon Natale e Babbo Natale.

Innanzitutto ho spalmato sull'albero la pasta effetto neve (Snow Pen di Stamperia) con una spatolina in maniera un po' grossolana. Ho versato sopra una manciata di glitter bianchi prima che si asciugasse. Poi ho preparato i pacchi regalo e la scritta Buon Natale (sempre del set Buon Natale): prima una mano di gesso per creare la base bianca e poi una pennellata con gli acquerelli rosa e azzurro, con una spruzzata di glitter. Quest'anno per me il Natale si veste di colori pastello e glitter. Sinceramente ora ho proprio una fissazione per i glitter: li metterei ovunque perché illuminano qualunque lavoro.
Per finire ho incollato della carta pattern natalizia di Toga dietro ai miei pacchi regalo.




Il primo problema che ho affrontato è stato far stare in piedi le mie chipboard. Sulla mia disordinatissima scrivania noto un piccolo sacchetto con dei pezzettini di legno: questi parallelepipedi che si trovano sempre in una tela. Non ho mai capito l'utilità e come possano essere incastrati in una tela. Come vi dicevo, una scrappers non butta via niente anche quello che all'apparenza può sembrare inutile. Così ho tagliato a misura e incollato dietro ai pacchi regalo e all'albero. Ho usato altri di questi pezzi per rialzare l'albero rispetto ai pacchi regalo, così è più visibile.



Con la Sizzix ho tagliato un cerchio e incollato le mie chipbord sopra. Per nascondere i pezzettini di legno sotto l'albero, li ho avvolti con una striscia di ovatta bianca.



Risolto il primo problema, è emerso subito un altro. La mia composizione non poteva essere incollata al tappo perché risultava troppo in basso. Dovevo crearmi uno spessore tra il tappo ed il mio cerchio di carta. In questa occasione i miei pezzettini di legno non erano sufficienti. Perciò mi sono creata un 'piedistallo' con ... il Das. Lo usavo da bambina e non sapevo neppure se era ancora in commercio. Invece l'ho trovato con facilità.



Per quanto riguarda il tappo ho passato 4 mani di gesso, colorato con qualche pennellata di acquerello e incollato una sottile striscia di carta pattern.
All'interno del barattolo ho inserito un pezzo di carta pattern. Non ho avuto il bisogno di incollarla, volendo può anche essere sostituita con una foto diventando un'originale porta foto.



Un po' di ovatta per nascondere il Das, un filo di twine e un charm a forma di fiocco. Home decor natalizio pronto.

Così comincio ad addobbare la casa per la festa, a mio avviso, più bella dell'anno.
Sara

giovedì 17 novembre 2016

Tanti auguri!!!

Che cosa vi fa pensare Novembre? La canzone scelta per la sfida ASI è quella di Giusy Ferreri che si intitola proprio A Novembre. Per partecipare cliccate qui.

Per me novembre non è sinonimo di autunno, foglie rosse o cappotti pesanti bensì compleanni. 

Già al plurale. Festeggiamo il compleanno sia io che Alice che Roberta. Ma non solo: anche mio marito è nato a novembre. Esattamente oggi festeggia il compleanno e siamo a Boa Vista a festeggiare. 

Come ogni anno si aspetta un biglietto di auguri ed io non posso esimermi. Ormai è l'unica card di compleanno che preparo. Preferisco altri progetti. 

Per questa card ho usato una nuova fustella di Yvonne Creations con un joystick e la scritta cool man, comprata appositamente per questo biglietto.


Una card maschile è sempre una grande sfida e questa fustella fa proprio al caso mio.

A presto
Sara